Ultimi aggiornamenti

Deruta, piazza Almirante. Flamini, Rifondazione comunista: “No all’intitolazione di una piazza ad un fascista”

Ci opponiamo fermamente alla scelta dell’amministrazione comunale di Deruta di intitolare una piazza ad Almirante. Almirante è stato un fascista. Ha aderito al Manifesto della Razza, collaborò alla rivista “La difesa della razza” sostenendo le politiche razziste e antisemite del regime a seguito delle quali migliaia di italiani ebrei e non, furono deportati e perirono nei campi di sterminio. Ha avuto un ruolo attivo nella Repubblica Sociale Italiana alleata-serva dei nazisti: basterebbe solo ricordare la sentenza della Corte di Cassazione dell’8 maggio 1978 che qualifica Almirante come fucilatore di italiani e servo dei nazisti. Non è insomma tollerabile che un luogo pubblico porti il nome di chi si è distinto per essere un fascista senza mai mostrare alcun segno di superamento dell’ideologia fascista (nel 1986 scrisse alla deputata Muscardini: … “il mio ultimo respiro sarà fascista”). Per questo ci appelliamo alle Istituzioni democratiche ed antifasciste dell’Umbria affinché intervengano in tutte le sedi competenti per evitare questo scempio alla memoria. Noi lo faremo. Viva la Costituzione, viva i partigiani.

Enrico Flamini, segretario regionale di Rifondazione comunista dell’Umbria

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: